“Fuoco e zolfo” non furono una calamità naturale

L’analogia dei testi mesopotamici e della Genesi in relazione alla distruzione di Sodoma e Gomorra diventa all’improvviso una delle conferme più importanti della veridicità della Bibbia in generale e dello status e del ruolo di Abram in particolare, tuttavia di norma viene tralasciato da teologi e da altri studiosi, poiché narra anche di eventi verificatisi il…

Dettagli

La distruzione delle “città peccatrici”

Nabu Nabu venne convocato e «il figlio del padre si presentò al cospetto degli dèi». Il suo principale accusatore era Utu/Shamash che, descrivendo la fosca situazione disse, «di tutto ciò Nabu è stata la causa». Parlando in nome di suo padre, Nabu attribuì la colpa a Ninurta, e ritirò fuori le vecchie accuse contro Nergal che…

Dettagli

L’uso delle armi nucleari nel 2024 a.C. – La guerra dei re

Liberare le “armi di distruzione in massa” in Medio Oriente si identifica con il timore dell’avverarsi delle profezie di Armageddon. Rattrista il fatto che quattromila anni fa l’escalation del conflitto fra divinità – non fra uomini – portò all’uso di armi nucleari proprio in quella regione. E se c’è mai stato un atto più deplorevole con…

Dettagli

La liberazione di Lot a Sodoma da parte di Abramo

Non potendo entrare nella penisola del Sinai, l’esercito dell’Est marciò verso nord. All’epoca il Mar Morto era più piccolo; la sua odierna appendice meridionale non era ancora stata sommersa dalle acque ed era una pianura fertile, ricca di terreni coltivati, frutteti e centri di commercio. Gli insediamenti di quella zona erano cinque, fra cui le tristemente…

Dettagli

Il 7 che ancora ci insegna

Ricorrono oggi, 9 ottobre 2017, esattamente 7 anni dalla morte di Zecharia Sitchin,autore del ciclo editoriale “Le Cronache Terrestri” accompagnato da alcuni libri ‘companion books’ (libri di approfondimento) tramite i quali ha divulgato la sua teoria su Nibiru e sugli Anunnaki. Ho scelto di scrivere questo breve saggio per i 7 anni dalla sua morte…

Dettagli

Noè figlio di Elohim ed il “Mesh” divino

I testi apocrifi ci narrano che quando nacque Noè, il protagonista del Diluvio citato nella Bibbia, l’aspetto stesso del bambino fece insorgere numerosi dubbi sulla paternità a Lamech, suo padre, che temeva che il vero padre fosse, in realtà, uno dei Nefilim. La Bibbia afferma solo che Noè era un uomo genealogicamente “perfetto” che «camminò con…

Dettagli

Fine dell’era del Toro e arrivo dell’era dell’Ariete

Sia l’inizio della costruzione sia la cerimonia della consacrazione finale avrebbero dovuto aver luogo in giorni speciali, indicati dalle divinità; entrambi sarebbero caduti il primo giorno del Nuovo Anno, il che significava il giorno dell’equinozio di primavera. Il tempio “alzò la testa” negli abituali sette gradoni, ma – a differenza dei normali ziggurat sumeri, dalla cima…

Dettagli