Il mito di Osiride

Nell’antico Egitto, il dio la cui morte e risurrezione venivano celebrate ogni anno con alternarsi di dolore e di gioia, era Osiride, la più popolare delle divinità egiziane, e vi sono forti ragioni per classificarlo in uno dei suoi aspetti con Adone e con Attis, come la personificazione dei grandi cicli annuali della natura e particolarmente…

Noè figlio di Elohim ed il “Mesh” divino

I testi apocrifi ci narrano che quando nacque Noè, il protagonista del Diluvio citato nella Bibbia, l’aspetto stesso del bambino fece insorgere numerosi dubbi sulla paternità a Lamech, suo padre, che temeva che il vero padre fosse, in realtà, uno dei Nefilim. La Bibbia afferma solo che Noè era un uomo genealogicamente “perfetto” che «camminò con…

Fine dell’era del Toro e arrivo dell’era dell’Ariete

Sia l’inizio della costruzione sia la cerimonia della consacrazione finale avrebbero dovuto aver luogo in giorni speciali, indicati dalle divinità; entrambi sarebbero caduti il primo giorno del Nuovo Anno, il che significava il giorno dell’equinozio di primavera. Il tempio “alzò la testa” negli abituali sette gradoni, ma – a differenza dei normali ziggurat sumeri, dalla cima…

India – Amsu Bodhini

Il Vimanika Shastra non è l’unica perla dimenticata del passato indiano. Meno noto, ma altrettanto raro e affascinante, è un altro testo dai contenuti quantomeno incredibili, un trattato di cui disponiamo[1] solo del primo capitolo[2] ma che, nella sua estensione conosciuta di 187 pagine, ci presenta contenuti a dir poco stupefacenti. Per conoscere l’Amsu Bodhini è anzitutto…

«Costruiamoci una città e una torre la cui cima tocchi il cielo»

È estremamente significativo il fatto che, nella sua testimonianza su Sumer e sulla civiltà sumera, la Bibbia abbia scelto di sottolineare proprio l’episodio della costruzione di un collegamento spaziale, meglio noto come la storia della “Torre di Babele”: Emigrando dall’oriente gli uomini capitarono in una pianuranel paese di Sennaar e vi si stabilirono.Si dissero l’un…