Una Probabile origine di Homo?

Il ritrovamento di un cranio (MRD-VP-1/1) e la rivalutazione di un frammento (BEL-VP-1/1) possono cambiare le ipotesi sulla nostra evoluzione? In questo caso la risposta è… si, almeno per quanto riguarda la misteriosa origine del genere Homo.   Il cranio di Australopithecus anamensis MRD-VP-1/1 (Haile-Selassie et al., 2019):   Ricostruzione digitale di MRD-VP-1/1 (Haile-Selassie et…

Umani addomesticati

“Forse, a un certo punto della storia della vita sulla Terra, la Natura ha smesso di seguire le sue regole, adottando processi il cui significato non conosciamo ancora; o forse, il percorso evolutivo che ha condotto a Homo sapiens non ha nulla a che fare con un processo puramente naturale ed è invece associabile a…

Il DNA di Nibiru: il seme della vita sulla Terra

Il tempo passava, «la terra [colonizzata] si estendeva e le genti si moltiplicavano». Così l’Epopea di Atrahasis iniziava la fase successiva degli eventi che seguirono all’ammutinamento e alla Creazione dell’Adamo, per sfociare infine nel Diluvio. Di fatto la popolazione si moltiplicava talmente tanto (riferisce il testo) che «il paese muggiva come un toro». Enlil non…

La diffusione degli Homo nel globo – La generazione di Homo Sapiens – Da culture a civiltà

Ho notato che moltissimi lettori di Sitchin e moltissimi appassionati di antiche civiltà i quali non hanno una formazione di antropologia o storia fanno difficoltà a ‘collocare’ nel tempo e nel processo di evoluzione umana alcuni passi fondamentali; questa difficoltà fa nascere tantissime domande quando si confrontano – per esempio – le nozioni di Sitchin riguardante…

Aplogruppi del cromosoma Y

In genetica umana, gli aplogruppi del cromosoma Y sono raggruppamenti di combinazioni di marcatori (aplotipi) definiti dalle differenze nella regione non-ricombinante del DNA del cromosoma Y (chiamato NRY da Non-Recombining Y-chromosome). Queste differenze fanno riferimento a polimorfismi biallelici (SNPs, Single Nucleotide Polymorphisms). IL YCC Y Chromosome Consortium ha stabilito un sistema per definire gli aplogruppi…

Adamo cromosomiale – Y

Nella genetica umana, l’Adamo cromosomiale-Y o Adamo cromosomico è l’ultimo antenato comune dal quale tutti gli uomini viventi discendono in linea paterna. L’Adamo cromosomiale-Y probabilmente è vissuto tra 90 000 e 60 000 anni fa in Africa ed è la controparte dell’Eva mitocondriale, nonostante sia vissuto molto dopo di lei (circa 50 000-80 000 anni dopo). L’Adamo cromosomiale-Y riceve…

Eva mitocondriale

Una comparazione del DNA mitocondriale di appartenenti alla specie umana di diverse etnie e regioni suggerisce che tutte queste sequenze di DNA si siano evolute molecolarmente dalla sequenza di un antenato comune. In base all’assunto che un individuo erediti i mitocondri solo dalla propria madre, questa scoperta implica che tutti gli esseri umani abbiano una…

Tutte le ultime novità su Ötzi

Riceviamo questa mattina, e riportiamo per intero l’ultimo comunicato stampa del Museo Archeologico dell’Alto Adige con interessanti novità sulle ricerche inerenti l’uomo del ghiaccio, il famoso Ötzi. Ecco il testo integrale (sul fondo del pezzo trovate un link per leggere gratuitamente l’articolo scientifico su Nature, dal titolo “Whole mitochondrial DNA sequencing in Alpine populations and…

L’origine mediorientale degli europei / Lo strano caso della diversificazione messicana

L’origine mediorientale degli europei Nel Settembre 2007 viene pubblicato su ScienceDaily un articolo intitolato: “Ancient Pig DNA Study Sheds New Light On Colonization Of Europe By Early Farmers” che divulga i risultati di alcune analisi del DNA condotte su maiali europei. Si credeva, fino a quel momento, che il maiale da allevamento in Europa fosse…

Geni extraterrestri e ricerca di informazioni genetiche extraterrestri

Nel 2007 il sito Canadian National Newspaper riporta stralci di intervista al dottor Samuel C. Chang, del progetto Human Genome. Il dottor Chang è uno specialista in sequenziazione del DNA, studio del ‘junk DNA’, e analisi del DNA cromosomale. Sono famosi i suoi studi sulla attivazione e disattivazione del cromosoma X nelle femmine di mammiferi…