Argilla, spirito e carne

Di chi è dunque la colpa? Ricapitolando quanto detto finora dai precedenti post: 1- Dalla terra, l’uomo 2- In Mesopotamia: «quando gli dèi erano uomini» 3- In Grecia: antropogonie in competizione Promētheús, il demiurgo 4- Weʾe e Promētheús: intelligenze a confronto 5- Figli di un dio ubriaco 6- La prima donna: la caduta dell’uomo 7-…

Continua a leggere

Femmine, inganni e serpenti

La tradizione Yahwista – lo abbiamo visto – pone l’accento sul fatto che l’uomo venne creato prima, e la donna dopo (Bǝrēʾšîṯ [2: 21-24]). Se il motivo può avere qualche analogia con il mito greco della creazione di Pandṓra, separata e successiva a quella dei maschi, niente del genere si può dire riguardo alla materia…

Continua a leggere

Dall’Egitto: uomini come vasi

Se in Mesopotamia la creazione dell’uomo si configurava come un progetto tracciato a tavolino da divinità ciniche e interessate, gli Egiziani preferivano vedervi piuttosto l’opera di un abile artigiano. Alle incubatrici e le «fabbriche della carne» in cui Enki aveva posto argilla mista a sangue, corrispondevano in Egitto eleganti ruote di vasaio su cui il…

Continua a leggere

La prima donna: la caduta dell’uomo

Abbiamo lasciato Promētheús incatenato alle rocce del Caucaso. È nudo, esposto al sole, sferzato dal vento e dalla pioggia, mentre le stagioni scorrono lente sul suo capo e gli anni si susseguono generazione dopo generazione. Ogni giorno, un’aquila di bronzo scende dal cielo e, con il becco affilato, gli strappa crudelmente un pezzo di fegato.…

Continua a leggere

Figli di un dio ubriaco

Ma ora dobbiamo lasciare un attimo la Grecia per tornare in Mesopotamia. Lo schema mitico che stiamo esplorando presenta ancora molte lacune. Un dio ha permesso all’uomo di partecipare alla natura divina, ma il prezzo è stato alto: Weʾe è stato ucciso, Promētheús incatenato alle rocce del Caucaso. Ma, grazie ai loro sforzi, ai loro…

Continua a leggere

WEʾE e PROMĒTHEÚS: intelligenze a confronto

In questa comparazione tra il mito antropogonico paleobabilonese, rappresentanto dall’Enûma ilû awîlum, e quello ellenico, costruito dai due testi di Hēsíodos, ci troviamo di fronte a due personalità «ribelli», o comunque associate a schieramenti che si oppongono all’ordine divino: Weʾe e Promētheús. Una comparazione tra i due personaggi è destinata a rimanere sul piano della…

Continua a leggere

In Grecia: antropogonie in competizione

Il mito della creazione dell’uomo non è centrale nella mitologia greca, assai più interessata a descrivere le relazioni, sempre conflittuali e appassionate, tra divinità ed esseri umani. Scartabellando la vastissima letteratura classica, non si fatica a trovare accenni a molti distinti motivi antropogonici, evidente risultato di una complessa stratificazione di miti e leggende, ed è…

Continua a leggere

Quando gli dei erano uomini

Iniziamo il nostro viaggio alle origini della condizione umana, da un testo di epoca paleobabilonese, i cui primi frammenti furono trovati da John Smith, negli anni ’30 del secolo scorso, tra le rovine della Biblioteca di Aššur-bâni-apli (Assurbanipal, 668-627 a.C.), negli scavi dell’antica Ninive. Il testo venne subito conosciuto come «poema di Atraḫasîs», in quanto…

Continua a leggere

Dalla Terra, l’Uomo

L’idea, antichissima, che l’uomo sia stato creato dalla terra, è probabilmente il risultato della semplice osservazione che, dopo la morte, il corpo umano si disfà e torna a essere tutt’uno con la terra. Mentre la nascita sembra legata all’acqua, la morte è connaturata alla terra. I nostri antenati dovettero dedurre, e giustamente, che il corpo…

Continua a leggere

Cronistoria della razza umana

Secondo Sitchin, circa 450.000 anni fa il primo gruppo di Anunnaki, capeggiati da Ea, arrivò sulla terra (Ki nei testi sumeri), dove si era esiliato Alalu, precedente governatore di Nibiru deposto da Anu. Alalu aveva ‘ricattato’ Anu chiedendo il riconoscimento della sua regalita in cambio dell’oro che aveva scoperto nelle acque mesopotamiche al suo atterraggio…

Continua a leggere

Stralci di alcuni miti

In quest’ultimo capitolo esamineremo stralci provenienti da testi diversi, alcuni già menzionati, mettendoli in relazione a particolari della teoria di Sitchin e spiegandone l’attinenza, il valore a volte scientifico altre volte documentale. Il primo da analizzare, che abbiamo già menzionato più volte e di cui mi son riproposto di analizzare alcuni passaggi,è l’Atra Hasis, la…

Continua a leggere

Il Corano e la creazione dell’essere umano

Allah Altissimo chiarisce le diverse fasi di evoluzione dell’embrione dicendo (23:12- 16): In verità creammo l’uomo da un estratto di argilla. Poi ne facemmo una goccia di sperma [posta] in un sicuro ricettacolo, poi di questa goccia facemmo un’aderenza e dell’aderenza un embrione; dall’embrione creammo le ossa e rivestimmo le ossa di carne. E quindi…

Continua a leggere

La creazione dell’uomo

Vorrei in questo articolo esaminare alcuni passaggi dei miti sumero-babilonesi che raccontano della ‘Creazione’ dell’uomo. Questi miti vengono sempre letti in maniera allegorica, estremamente interpretativa, senza fermarsi a pensare ai reali contenuti e ai processi descritti. Il primo da analizzare, che ho già menzionato più volte, è l’Atra Hasis, la ‘cronaca del mondo’ lasciataci dai…

Continua a leggere

La creazione dell’uomo nei miti e nelle tradizioni bibliche

La creazione del mondo e del genere umano a opera di un essere supremo eternamente esistente è la spiegazione culturale spesso adottata da religioni che, come quella dell’antico Israele, sono fondate sul culto di un unico Dio che concentra in sé ogni prerogativa e funzione e decide liberamente di dare origine (non necessariamente ex nihilo) a tutto ciò che esiste secondo…

Continua a leggere

Le origini della nostra civiltà

Una serie di slides che presentano i punti essenziali della teoria di Zecharia Sitchin, disposti in modo da formare una cronologia della origine delle civiltà mediorientali, dall’arrivo degli Anunnaki al bombardamento del Sinai  e  consecutiva nascita di Babilonia. http://www.slideshare.net/ningishzidda74/anunnaki-le-origini-della-nostra-civilt Questo invece è un video, sarebbe la 2a parte del post precedente. (Alessandro Demontis)

Continua a leggere

Creazione

Per molti versi,l’uomo moderno (Homo sapiens), è una specie di straniero sulla Terra. Da quando Charles Darwin presentò al mondo la sua teoria sull’evoluzione, per la vita sulla Terra è stato tracciato un percorso storico che, culminando nell’uomo, passa attraverso i primati, i mammiferi, i vertebrati e, ancora più indietro, attraverso forme di vita progressivamente…

Continua a leggere

L’Altra Genesi: la storia secondo Zecharia Sitchin

Secondo la ricostruzione storica fatta da Zecharia  Sitchin utilizzando le varie   fonti mediorientali (in particolar modo sumere, accadiche, hurrite, ittite, ebraiche), egiziane, e mesoamericane, all’incirca 445000 anni fa un personaggio di nome Alalu, proveniente da un pianeta chiamato Nibiru, atterrò sul nostro pianeta in cerca di oro. Trovatolo nelle acque del Golfo Persico, comunicò questa scoperta…

Continua a leggere